HomeSerie TVNews Serie TVJoe Flaherty, attore di 'SCTV' e 'Freaks and Geeks', muore a 82...

Joe Flaherty, attore di ‘SCTV’ e ‘Freaks and Geeks’, muore a 82 anni

I più letti

Redazione
Redazionehttp://www.poplive.it
PopLive è un portale di informazione in cui vengono raccolte le principali notizie internazionali riguardanti la cultura Pop. Cinema, Serie TV, Videogiochi, Fumetti e Manga, Giochi da tavolo, Collezionismo, Eventi e tanto altro.

Joe Flaherty, l’attore, scrittore e comico noto per i suoi ruoli nella serie comica canadese “Second City Television” e “Freaks and Geeks”, è morto lunedì. Aveva 82 anni.

La figlia di Flaherty, Gudrun, ha confermato la notizia a Variety in una dichiarazione tramite la Comedic Artists Alliance, che in passato aveva raccolto fondi per Flaherty per ottenere un assistente per la cura 24 ore.

“Dopo una breve malattia, ci ha lasciati ieri, e da allora ho faticato a venire a patti con questa immensa perdita,” ha detto Gudrun. “Papà era un uomo straordinario, con un cuore senza limiti e una passione inarrestabile per i film degli anni ’40 e ’50. Le sue intuizioni sull’età dell’oro del cinema non hanno plasmato solo la sua vita professionale; erano anche una fonte di infinito fascino per me. In questi ultimi mesi, affrontando le sue sfide di salute, abbiamo avuto la preziosa opportunità di guardare insieme molti di quei film classici – momenti che terrò per sempre nel cuore.”

Flaherty è stato autore e interprete in “SCTV”, in cui recitava insieme a John Candy, Catherine O’Hara e Martin Short. Lo show canadese, trasmesso tra il 1976 e il 1984, presentava vari sketch presentati come programmazione sulla stazione televisiva della città fittizia di Melonville. Flaherty era noto per le sue imitazioni di celebrità in “SCTV”, tra cui Kirk Douglas, Richard Nixon, Art Garfunkel, Gregory Peck e Alan Alda. Appariva anche nello show in diversi personaggi originali, tra cui il presidente di SCTV Guy Caballero, Big Jim McBob e Count Floyd. “SCTV” è stato nominato per nove Emmy Awards Primetime per la sceneggiatura eccezionale in un programma musicale o varietà, e ne ha vinti due.

Flaherty è nato a Pittsburgh, Pennsylvania il 21 giugno 1941. Ha iniziato a esibirsi al The Second City di Chicago, scrivendo e recitando in diverse riviste Mainstage. Ha recitato in “The Next Generation”, “La giustizia è fatta o Oh, Coolidge” e “Cooler Near the Lake” con Brian Doyle-Murray e Harold Ramis. Ha anche recitato accanto a John Belushi in “Cum Grano Salis”, “No, No, Wilmette” e “43rd Parallel o Mr. McCabre e Ms. Miller.” Successivamente, Flaherty è apparso in “National Lampoon Radio Hour” con Belushi, Bill Murray, Gilda Radner, Chevy Chase, Doyle-Murray e Ramis. Dopo aver trascorso sette anni a Chicago, Flaherty si è trasferito a Toronto, dove ha contribuito a fondare il Second City Toronto e ha lavorato a “SCTV.”

Flaherty è apparso in diversi altri programmi televisivi e film durante la sua carriera, con alcuni di questi crediti che includono “Ritorno al futuro II”, “Happy Gilmore”, “Freaks and Geeks”, “One Crazy Summer”, “National Security”, “Detroit Rock City”, “Family Guy” e “The King of Queens.” Ha interpretato il patriarca Harold Weir in “Freaks and Geeks”, un provocatore di nome Donald in “Happy Gilmore” e il corriere di Western Union in “Ritorno al futuro II.”

Flaherty era malato prima della sua morte e ha scelto di trascorrere il resto della sua vita a casa anziché in una struttura di cura. I suoi collaboratori di “SCTV” si sono rivolti ai social media per aiutare a raccogliere fondi per Flaherty attraverso la Comedic Artists Alliance.

Martin Short ha scritto di Flaherty al tempo, “Stiamo scrivendo ai nostri amici perché crediamo che ‘SCTV’ abbia avuto un significato per voi, e ciò non sarebbe il caso se non ci fosse stato Joe Flaherty. Era un mentore, un regista e un improvvisatore che ci ha fornito molti degli strumenti che stiamo ancora utilizzando nelle carriere che ci ha aiutato a avviare. E ci ha fatto ridere a tutti!”

La dichiarazione di Gudrun è continuata, “Il cinema non era solo un hobby per lui; ha influenzato profondamente la sua carriera, in particolare il suo indimenticabile periodo a ‘SCTV.’ Ha apprezzato ogni momento trascorso nello show, così fiero del suo successo e così orgoglioso di far parte di un cast straordinario. Recentemente, i compagni di cast di ‘SCTV’ hanno ricordato, dicendo: ‘Tutti noi compagni di cast di “SCTV” gli dobbiamo un enorme debito di riconoscenza; era l’ancora creativa che ci teneva onesti e ispirati.’ È una testimonianza del suo segno indelebile su tutti coloro con cui ha lavorato.”

Source: Variety

Above all, era un padre amorevole. Indipendentemente dall’occasione, era sempre lì per offrirmi una risata o saggezza quando ne avevo più bisogno. La sua assenza ha lasciato un vuoto nella mia vita che al momento sembra insormontabile. Mentre cerco di navigare attraverso questo processo di lutto, trovo conforto nei ricordi che abbiamo condiviso e nell’incredibile impatto che ha avuto su coloro che gli stavano intorno. Il suo spirito, umorismo e amore faranno parte di me per sempre.

Source: Variety

Ultimi articoli