HomeSerie TVNews Serie TVLo speciale di Hannah Gadsby su Netflix 'Gender Agenda' presenta una line-up...

Lo speciale di Hannah Gadsby su Netflix ‘Gender Agenda’ presenta una line-up di comici genderqueer: Jes Tom, Alok e altro ancora (ESCLUSIVA)

I più letti

Redazione
Redazionehttp://www.poplive.it
PopLive è un portale di informazione in cui vengono raccolte le principali notizie internazionali riguardanti la cultura Pop. Cinema, Serie TV, Videogiochi, Fumetti e Manga, Giochi da tavolo, Collezionismo, Eventi e tanto altro.

Hannah Gadsby ha stretto un accordo con Netflix nel 2022 con l’obiettivo di ampliare “un’industria notoriamente transfobica”. Ha pianificato uno speciale comico multi-show che includerà comici genderqueer provenienti da tutto il mondo. Ora intitolato “Gender Agenda”, questo progetto debutterà il 5 marzo con sette performer.

Con Gadsby come curatrice e presentatrice, “Gender Agenda” darà spazio a Jes Tom, Alok, Asha Ward, Chloe Petts, DeAnne Smith, Krishna Istha e Mx. Dahlia Belle.

Tom ha scritto per “Our Flag Means Death” di Max ed è di recente ha concluso la stagione off-Broadway di “Less Lonely”, il suo spettacolo unipersonale presentato da Elliot Page. Alok è stato il protagonista del NYC Comedy Festival nel 2021 ed è apparso in serie non scriptate come “Planet Sex” di Hulu con Cara Delevigne e “Getting Curious” di Jonathan Van Ness su Netflix. Ward è famoso per essere il più giovane autore nella storia di “Saturday Night Live”. Petts è attualmente in tour con il suo spettacolo comico “If You Can’t Say Anything Nice”. Smith ha recitato nella serie di Netflix “Comedians of the World” e nel 2008 ha vinto il premio per il miglior esordiente al Sydney Comedy Festival. Istha è stato autore per la quarta stagione di “Sex Education” e sta lavorando a una trilogia di performance sulla genitorialità transgender. Belle è fondatrice del Portland Queer Comedy Festival ed ha ottenuto grande attenzione per aver scritto una lettera aperta a Dave Chappelle sul Guardian nel 2021.

“L’ultima volta che Netflix ha riunito così tante persone transgender, si trattava di una protesta. Quindi, progresso!” scherza Gadsby nel trailer.

Gadsby è stata apertamente critica nei confronti di Netflix in passato per aver diffuso battute transfobiche di Chappelle, ma ha parlato a Variety del motivo per cui continua a collaborare con lo streaming: “Se vuoi cambiare la conversazione, devi comunque farne parte. Questo è ciò che mi ha spinto a continuare a cercare di stabilire un rapporto con loro.”

“Gender Agenda” è stato registrato presso l’Alexandra Palace Theatre di Londra e diretto da Julian Smith. Gadsby è anche produttrice esecutiva insieme a Kevin Whyte, Jenney Shamash e Kathleen McCarthy, così come Andy Rowe e Graham Stuart per la So Television di ITV.

“Ci sono moltissimi comici genderqueer brillanti, ma una grave mancanza di rappresentazione sui principali servizi di streaming. Nel frattempo, gli scherzi sulle persone transgender stanno diventando sempre più redditizi, quindi sembra giusto che almeno alcuni di quegli scherzi siano raccontati direttamente da persone transgender” ha dichiarato Gadsby a Variety. “Sono estremamente entusiasta di riunire questo gruppo di talentuosi comici e di utilizzare la mia piattaforma (e quella di Netflix) per aiutarli a ottenere la visibilità che meritano. Sono alcuni dei comici genderqueer più divertenti e intelligenti provenienti da tutto il mondo, ed è stato un vero onore condividere il palco con loro.”

Guarda il trailer di “Gender Agenda” qui di seguito.

Source: Variety

Ultimi articoli