HomeSerie TVNews Serie TVCreatore di 'Unforgotten' Chris Lang presenta la nuova serie di misteri 'I,...

Creatore di ‘Unforgotten’ Chris Lang presenta la nuova serie di misteri ‘I, Jack White’ a UKTV (ESCLUSIVA)

I più letti

Redazione
Redazionehttp://www.poplive.it
PopLive è un portale di informazione in cui vengono raccolte le principali notizie internazionali riguardanti la cultura Pop. Cinema, Serie TV, Videogiochi, Fumetti e Manga, Giochi da tavolo, Collezionismo, Eventi e tanto altro.

Il creatore di “Unforgotten”, Chris Lang, sta lavorando a un nuovo drama intitolato “I, Jack White”, si è appreso da Variety.

La serie, composta da sei episodi, inizierà le riprese a Londra questo mese e racconta la storia di un uomo di nome Jack White che si suicida – o almeno così crede la sua numerosa famiglia.

Ma quando le numerose mogli e figli di White scoprono l’ultimo testamento segreto, il documento scatena una bomba nelle loro vite e li porta a interrogarsi su quanto bene conoscessero davvero Jack White.

Il progetto è prodotto da Federation Stories per la rete britannica UKTV, di proprietà di BBC Studios.

La regia sarà affidata a Tom Vaughan (“What Happens in Vegas”), mentre Polly Williams e Arielle Gottlieb di Federation saranno gli executive producer.

In passato, Lang ha scritto il thriller ITV “The Thief, His Wife and the Canoe” sulla vera storia di un uomo che ha finto la propria morte in un incidente in canoa, interpretato da Monica Dolan ed Eddie Marsan, e “Innocent”, sulla vita di persone condannate ingiustamente che cercano di ricostruirsi, creato in collaborazione con Matthew Arlidge.

Lo scrittore ha dichiarato in precedenza che il punto di partenza per la stesura di un drama è “cosa potrei perdonare e cosa non potrei perdonare? E c’è qualcosa che non potrei perdonare o che non dovremmo cercare di perdonare?”

“Quando parti da questa posizione, puoi creare personaggi molto oscuri che hanno commesso cose orribili, ma se cerchi costantemente di trovare un senso di possibilità di redenzione, perdono e compassione, allora ottieni una storia più interessante, perché umanizzi tutti” ha detto a PBS. “È come la citazione da ‘Il mercante di Venezia’, ‘la qualità della pietà non è forzata’. In pratica, è quello che beneficia sia il donatore che il donatario. E la stessa cosa vale – pietà, compassione o perdono, tutte queste cose: se non riusciamo a perdonare le persone… siamo persi.”

UKTV e Federation Stories hanno rifiutato di commentare, secondo quanto riferito.

“Fonte: Variety”

Ultimi articoli