HomeSerie TVArrow 5 Un Ritorno Alle Origini Una Stagione Senza Magia

Arrow 5 Un Ritorno Alle Origini Una Stagione Senza Magia

I più letti

Questo articolo è stato archiviato. Ci scusiamo per eventuali inesattezze o elementi multimediali mancanti

Per accogliere le migliaia richieste dei fan, la linea narrativa della Season 5 di The Arrow sarà più lineare e simile a quella della prima stagione, diversamente da come è accaduto nella precedente con l’introduzione di Constantine, Vixen, Damien Darhk e, della magia.

Come annunciato dalla produttrice esecutiva Wendy Mericle, la quinta stagione sarà un vero e proprio ritorno alle origini.

“Lo show era sempre stato concepito per essere un crime drama che fosse realistico fin nel profondo. Poi è arrivato Flash e, oh mamma, ci sono i poteri dei metaumani. E poi anche Damien: bene, non avevamo trattato l’argomento della magia nello show, proviamo a introdurlo” ha spiegato la Mericle. “Per la quinta stagione, proprio perché si tratta di una risposta alla prima e proprio perché ne stiamo chiudendo il capitolo, abbiamo voluto tornare alle nostre radici e concentrarci su ciò che caratterizzava lo show. Cos’è il nostro universo? Andare indietro fino a ‘Che cos’è Arrow?’“.

Anche il villain della nuova stagione sarà ben diverso da Damien Darhk, Prometheus, nonostante il nome, sarà il nuovo super-cattivo senza totem e/o poteri magici speciali. Come la Mericle stessa dichiara: “Prometheus non avrà magia, non avrà poteri. Ha un forte risentimento e dell’astio nei confronti di Oliver e si avvicinerà a lui in un modo davvero interessante, da vero e proprio sociopatico“.

Nonostante il ritorno alle origini, dovremo comunque avere qualche cambiamento nello show, causato da quel che è successo nell’ultima puntata di The Flash; stiamo parlando del Flashpoint.

Fonte: NerdPlanet

- Advertisement -spot_img

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli