HomeSerie TVNews Serie TVTony Hale su come interpretare il "compagno emascolato" di Beyoncé nello spot...

Tony Hale su come interpretare il “compagno emascolato” di Beyoncé nello spot del Super Bowl di Verizon e su come nascondere il ruolo a sua figlia

I più letti

Redazione
Redazionehttp://www.poplive.it
PopLive è un portale di informazione in cui vengono raccolte le principali notizie internazionali riguardanti la cultura Pop. Cinema, Serie TV, Videogiochi, Fumetti e Manga, Giochi da tavolo, Collezionismo, Eventi e tanto altro.

Beyoncé ha mandato i suoi fan in delirio domenica durante il Super Bowl, annunciando “Renaissance Act II” e pubblicando due nuovi brani country in uno spot di Verizon. Ma i membri del BeyHive con una predilezione per le commedie di mezz’ora hanno fatto un affare a due, visto che la pop star è apparsa nello spot insieme a un partner inaspettato: la star di “Veep” e “Arrested Development”, Tony Hale.

Hale ha trascorso anni della sua carriera a interpretare uomini beta goffi e eccentrici oscurati da donne potenti: “È un mio punto di forza”, riflette lui, parlando di ciò che il suo nuovo collaboratore potrebbe avere in comune con Lucille Bluth (Jessica Walter, “Arrested Development”) e Selina Meyer (Julia Louis-Dreyfus, “Veep”). Anche se si è trovato a suo agio al fianco di Yoncé, ammette di non essere sicuro di quanto lei sapesse di lui. “Non abbiamo avuto molto tempo per chiacchierare”, dice ridendo. “Non le ho chiesto se aveva visto il mio lavoro”.

Verizon ha iniziato a insinuare lo spot di Beyoncé nei giorni precedenti il Super Bowl. In uno dei teaser, Hale lavora duramente a un chiosco di limonata, dicendo: “Aspetta un attimo, vuole che spremo tutti questi limoni da solo?” in riferimento all’album “Lemonade” del 2016 di Beyoncé e alla canzone “Hold Up”. In un altro teaser, lui fa amicizia con ReNeigh, il gigantesco cavallo di cristallo presente nel Renaissance World Tour del 2023.

Poi domenica sera, gli spettatori hanno potuto assistere a Hale che cercava di stare al passo con i continui tentativi di Beyoncé di “rompere” la rete 5G di Verizon, svelando un robot Beyoncé, un concerto di Beyoncé nello spazio, l’account Twitch di Beyoncé e altro ancora, prima di decidere di dare alle persone ciò che vogliono. “Ok, sono pronti. Rilasciate la nuova musica”, dice alla fine dello spot, momento in cui “Texas Hold ‘Em” e “16 Carriages” sono stati pubblicati sui servizi di streaming.

Hale ha parlato in esclusiva a Variety di quel grande momento con Beyoncé.

Io non avrei mai immaginato che tu e Beyoncé sareste stati accoppiati insieme, ma sono ossessionato.

Siamo l’accoppiata ovvia!

Lo vedo adesso.

Adoro il contrasto, come l’icona più potente, e poi… io! Il ragazzo che di solito interpreta i compari emascolati!

Come è successo tutto ciò?

È successo molto rapidamente. Ho ricevuto la chiamata dal mio agente, dicendo: “C’è questa possibilità di fare uno spot per il Super Bowl”. Ho risposto: “È fantastico”. Poi mi hanno detto che era Beyoncé, e sono rimasto tipo: “Cosa?”. Mia figlia era andata al suo concerto e mi stava raccontando tutto. Io non ci sono andato, ma lei e io avevamo appena visto il film “Renaissance”. Ovviamente sono un fan. Tutto è stato incredibilmente bello ed emozionante.

La parte difficile è stata che non potevo dirlo a mia figlia. Mia moglie è una truccatrice, quindi ha lavorato con me nello spot, ma per le tre settimane successive non potevamo parlarne. Siamo stati tipo: “Questo ci sta uccidendo”. Mi aveva chiesto: “Cosa state facendo?” E io ho risposto: “Oh, stiamo solo girando un video industriale per un’azienda tecnologica”. Non ci ha pensato due volte.

Quando gliel’hai detto finalmente?

Hanno mandato questi teaser nel corso della settimana. Ricevo un messaggio. Mio figlia scrive: “Papà?”. E io: “Sì?”. Lei dice: “Sono con la mia amica Lola, e lo stiamo analizzando, e… papà?”. Lei lo aveva codificato. È anche una grande fan di Taylor Swift, e tutto si basa sugli indizi e la codifica. Ha subito colto l’importanza dei limoni e del mio “aspetta un attimo” all’inizio del teaser. In realtà non volevo che vedesse il teaser, perché volevo filmarla mentre guardava il Super Bowl, ma questi adolescenti sono troppo intelligenti.

Ma ho un amico [che ha visto il teaser dei limoni] e ha detto: “È Martha Stewart?” E io ho detto: “Amico, sei completamente fuori strada”.

Come è stato incontrare Beyoncé sul set? Di cosa avete parlato?

Source: Variety

Intervista a Tony Hale sui suoi ruoli nel recente spot del Super Bowl di Verizon e sulla sua esperienza di lavorare con Beyoncé

Tony Hale, noto attore di cinema e televisione, ha recentemente condiviso la sua esperienza di lavorare con l’icona della musica Beyoncé nell’ultimo spot di Verizon per il Super Bowl. Hale ha interpretato il ruolo di “spalla imbranato” della popstar nel commercial ed è rimasto colpito dalla gentilezza e umanità di Beyoncé.

Hale ha descritto Beyoncé come una persona estremamente talentuosa ma anche incredibilmente umile e normale. Nonostante il suo status di superstar, è rimasto sorpreso dal fatto che Beyoncé si dimostri così accessibile e dolce. L’attore ha sottolineato come questo aspetto sia uno dei lati positivi di lavorare nel mondo dello spettacolo, dato che avere l’opportunità di incontrare le icone del settore permette di vedere la loro umanità dietro i riflettori.

Durante le riprese dello spot, Hale ha rivelato che Beyoncé ha dovuto affrontare numerosi cambi di costume, da un abitino da Barbie all’outfit presidenziale. Questo ha reso il suo programma di lavoro estremamente intenso, mentre Hale, invece, è rimasto nello stesso abbigliamento, godendosi il cibo del servizio di catering. Nonostante il poco tempo a disposizione, Hale ha ribadito la gentilezza di Beyoncé, che si è dimostrata sempre disponibile e cordiale.

In conclusione, Tony Hale ha evidenziato come l’esperienza di lavorare con Beyoncé sia stata incredibile e come sia rimasto affascinato dalla sua umiltà e gentilezza. L’attore si sente privilegiato di aver avuto l’opportunità di incontrare e condividere lo schermo con una vera icona della musica mondiale.

Fonte: Variety

Ultimi articoli