HomeSerie TVNews Serie TV5 Serie Tv Da Non Perdere Ambientate In Prigione

5 Serie Tv Da Non Perdere Ambientate In Prigione

I più letti

Il recente successo ottenuto dalla serie TV Orange is the New Black altro non è che la conferma della popolarità dei cosidetti prison drama, ossia delle serie ambientate fra i detenuti di un penitenziario.
Lo sfondo della prigione costituisce un backdrop interessante da molti punti di vista: si tratta innanzitutto di un luogo ai più sconosciuto, le cui dinamiche interne sono di fatto mischiate a leggende e miti urbani. A seconda della prospettiva che si vuole adottare, si potrebbero approfondire i passati violenti o di innocenza dei detenuti, le relazioni fra di loro, gli abusi subiti dalle autorità e dalle guardie penitenziarie… Oppure scegliere semplicemente la via dell’azione, con storie di fughe rocambolesche e piani strategici affinati in anni di paziente osservazione. L’ambientazione lascia spazio al dramma come alla comicità, ed è adatta a parlare di moltissimi temi adulti.
Di seguito troverete una classifica di 5 serie TV ambientate dietro le sbarre, ideale per chi non conosce il genere o ne vorrebbe ancora!
POSIZIONE 5: OZ

Prodotta da Barry Levinson e ideata dalla penna di Tom Fontana, questa serie fu mandata in onda da HBO dal 1997 al 2003, e fu un’autentica apripista per le puntate da 55 minuti.

La serie descrive una prigione le cui celle, dalle pareti completamente in plexiglass, non offrono alcun tipo di protezione dagli occhi indiscreti degli agenti, che sorvegliano ogni mossa dei detenuti. Siamo nella quinta sezione del penitenziario di Oswald, dove l’unico angolo di “libertà” è costituito da una sala ricreativa in cui i prigionieri possono interagire, e dove intessono trame di malavita, spaccio e omicidi.

Serie dai toni adulti e crudi, con un’alta immersione grazie alla voce narrante, uno dei detenuti di Oswald.

Stagioni: 6, Episodi totali: 56

POSIZIONE 4: Breakout Kings

Tre detenuti, in cerca di pene più lievi per i loro crimini, accettano di collaborare con gli US Marshalls e acciuffare altri criminali. Questa serie, dai toni molto più leggeri, presenta il classico schema tipico del giallo del “caso da risolvere”, approfondendo ogni volta le vite dei detenuti.

Stagioni: 2, Episodi totali: 23

POSIZIONE 3: Wentworth

Questa serie narra di Bea Smith, arrestata e in attesa di processo. L’accusa: aver tentato di uccidere il marito. Mentre la macchina burocratica la tiene appesa a un filo, Bea imparerà a caro prezzo cosa significhi la prigione e la convivenza con le altre detenute nel carcere di Wentworth.

Ambientato in un carcere femminile, questa serie è la migliore per i fan accorati di Orange is the New Black.

Stagioni: 8, Episodi totali: 100

POSIZIONE 2: Orange is the New Black

Perfetto mix fra comicità sarcastica e dramma, la serie cult segue le vicende di Piper Chapman, arrestata dopo aver trasportato una valigetta piena di droga come favore per l’ex fidanzata Alex Vause. La serie è ricca di momenti in cui ci si addentra nelle vicende dal gusto dark del penitenziario, cercando di sensibilizzare lo spettatore sulla sorte dei detenuti nelle carceri USA.

Stagioni: 7, Episodi: 91

POSIZIONE 1: Prison Break

Vero caposaldo del genere che chiunque sia interessato ai prison drama non può assolutamente perdersi. La serie è incentrata sul personaggio di Lincoln Burrows, accusato dell’omicidio del vicepresidente degli Stati Uniti e condannato a morte. Il fratello Michael Scofield, ingegnere, elabora un complesso piano per salvarlo, e finge una rapina per essere posto nella stessa prigione del fratello e da lì aiutarlo ad evadere.

Il ritmo e la tensione crescono episodio dopo episodio, immergendoti nella trama e nelle ricche personalità dei protagonisti.

Stagioni: 5, Episodi: 90

Commenta questo articolo

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi articoli