HomeCinemaMark Ruffalo non apparirà in 'Captain America: Brave New World'; l'attore ha...

Mark Ruffalo non apparirà in ‘Captain America: Brave New World’; l’attore ha commesso un errore nello confermare il ritorno di Hulk durante la Q&A del festival (ESCLUSIVO)

I più letti

Redazione
Redazionehttp://www.poplive.it
PopLive è un portale di informazione in cui vengono raccolte le principali notizie internazionali riguardanti la cultura Pop. Cinema, Serie TV, Videogiochi, Fumetti e Manga, Giochi da tavolo, Collezionismo, Eventi e tanto altro.

Mark Ruffalo ha colpito ancora!

In occasione di una Q&A sulla sua carriera al Santa Barbara International Film Festival domenica scorsa, il recente candidato agli Oscar sembrava confermare che riprenderà il ruolo di Hulk in “Captain America: Brave New World” della Marvel. Alla domanda della moderatrice Anne Thompson se apparirà nel film del 2025, Ruffalo ha annuito e ha detto “Sì”.

“Posso parlarne?” ha chiesto Thompson.

“Sì,” ha risposto Ruffalo. “Sarà fantastico!”

Purtroppo, secondo varie fonti, Ruffalo non comparirà effettivamente in “Brave New World”. Si è sbagliato pensando di concordare sul fatto che “Brave New World” sarebbe stato uno dei prossimi film della Marvel, non che lui avrebbe fatto parte del cast.

Nonostante ciò, la risposta di Ruffalo è diventata virale sui social media lunedì, soprattutto perché l’idea si è ricollegata alle aspettative diffuse tra i fan che Harrison Ford – che interpreta il presidente Thaddeus “Thunderbolt” Ross nel film accanto all’eroe titolare interpretato da Anthony Mackie – si trasformi nel suo alter ego nei fumetti, Red Hulk. (La Marvel, tuttavia, non ha confermato questo sviluppo della trama e quando a Ford fu chiesto nel giugno 2023 se sarebbe diventato il mostro rabbioso cremisi, Ford rispose: “Chi è Red Hulk?”)

Questo fraintendimento si aggiunge alla leggendaria reputazione di Ruffalo per i suoi errori di comunicazione in relazione ai film della Marvel. Inavvertitamente ha svelato la fine di “Avengers: Infinity War” durante un’intervista con “Good Morning America” nel luglio 2017. Inavvertitamente ha trasmesso in diretta i primi 20 minuti di “Thor: Ragnarok” su Facebook dalla première mondiale del film nell’ottobre 2017. E inavvertitamente ha svelato la fine di “Avengers: Endgame” nell’aprile 2019.

Durante la Q&A al SBIFF, Ruffalo ha parlato a lungo di come abbia portato i personaggi di Hulk e del suo alter ego tranquillo Bruce Banner dallo scontro tra loro a trovare un modo per convivere come uno – un arco narrativo che ha proposto al capo degli studi Marvel, Kevin Feige, dopo che Feige gli ha chiesto: “Cosa faresti se avessi un film di Hulk autonomo?”

“Ho detto, ‘Vorrei portarlo da questo maniaco furioso a questo personaggio integrato'”, ha detto Ruffalo. “E lui ha detto: ‘OK, lo faremo nel corso di quattro film. Non ti daremo mai un film autonomo su Hulk.'”. Mentre la folla reagiva alle parole di Ruffalo, l’attore si è rivolto al pubblico. “Non voglio deludere nessuno, ma non succederà.”

Fonte: Variety

Ultimi articoli