HomeCinemaMarco Mueller atteso per dirigere il prossimo Taormina Film Festival in Italia...

Marco Mueller atteso per dirigere il prossimo Taormina Film Festival in Italia (ESCLUSIVO)

I più letti

Redazione
Redazionehttp://www.poplive.it
PopLive è un portale di informazione in cui vengono raccolte le principali notizie internazionali riguardanti la cultura Pop. Cinema, Serie TV, Videogiochi, Fumetti e Manga, Giochi da tavolo, Collezionismo, Eventi e tanto altro.

Il veterano curatore di festival cinematografici e capo Marco Mueller, che negli ultimi decenni ha guidato sia il festival di Venezia che quello di Roma – tra diversi altri eventi – è tornato in Italia dove ci si aspetta che venga nominato direttore artistico del storico ma problematico Taormina Film Festival.

Secondo diverse fonti, Mueller, che negli ultimi anni si è trasferito in Cina, è atteso per firmare un contratto giovedì per diventare capo del festival di Taormina. L’evento è gestito dalla Fondazione Taormina Arte Sicilia attualmente gestita da Sergio Bonomo. Bonomo è un ex membro del consiglio della fondazione che è stato messo al comando di Taormina Arte dal governo locale a gennaio dopo che delle dispute politiche hanno causato le dimissioni di un altro membro del consiglio e il crollo del consiglio.

Mueller, 70 anni, non ha risposto immediatamente alle richieste di commento. Nel corso degli anni ha accumulato molta esperienza a Rotterdam, Locarno, Venezia – dove ha avuto un positivo mandato di 8 anni – Roma e, più recentemente, al festival di Pingyao in Cina e al nuovo Asia-Europe Young Cinema Festival tenutosi all’inizio di gennaio a Macao.

La prossima sfida di Mueller sarà quella di organizzare la prossima 70esima edizione del Taormina quest’estate, probabilmente ai primi di luglio, con soli pochi mesi a disposizione per assicurarsi dei titoli.

Taormina, che è una delle più antiche celebrazioni cinematografiche in Italia, ha subito molti cambiamenti nel corso degli anni poiché le turbolenze politiche spesso minavano la qualità e la continuità della sua gestione.

Tenutosi a partire dalla metà degli anni ’50 nella località siciliana conosciuta al pubblico statunitense come location della seconda stagione di “The White Lotus”, il famoso festival estivo vanta un anfiteatro greco antico all’aperto da 8.000 posti all’ombra del vulcano attivo Monte Etna in Sicilia. Tra gli ospiti ci sono stati Richard Burton, Elizabeth Taylor, Steven Spielberg, Federico Fellini, Pedro Almodovar e Tom Cruise.

Nel 2000, Cruise si è esibito sul palco dell’anfiteatro greco, accolto da centinaia di candele accese e da una standing ovation per festeggiare il suo 38esimo compleanno mentre promuoveva “Mission: Impossible 2”. Ma alti e bassi sono seguiti, poiché diversi capi hanno preso le redini di Taormina nei decenni successivi, finché più di recente l’evento è uscito dal radar internazionale essendo invischiato in dispute locali e lotte di potere.

L’anno scorso Taormina è stata gestita da Barrett Wissman, un texano che per gli ultimi 20 anni è stato il chairman di IMG Artists, e che ha fatto del suo meglio per dare una spinta al festival. Wissman ha assicurato la prima italiana di “Indiana Jones e il quadrante del destino” con il cast principale, tra cui Harrison Ford e Phoebe Waller-Bridge, al seguito.

Source: Variety

Ultimi articoli