HomeCinemaLee Sun-kyun, protagonista di 'Parasite' e attore coreano, muore a 48 anni

Lee Sun-kyun, protagonista di ‘Parasite’ e attore coreano, muore a 48 anni

I più letti

Redazione
Redazionehttp://www.poplive.it
PopLive è un portale di informazione in cui vengono raccolte le principali notizie internazionali riguardanti la cultura Pop. Cinema, Serie TV, Videogiochi, Fumetti e Manga, Giochi da tavolo, Collezionismo, Eventi e tanto altro.

Lee Sun-kyun, l’attore coreano di “Parasite”, muore a 48 anni

Lee Sun-kyun, un attore sudcoreano che ha recitato nel film vincitore del premio Oscar 2020 come miglior film, “Parasite”, è morto mercoledì mattina, secondo quanto riportato dall’Associated Press e dall’agenzia di stampa sudcoreana Yonhap. Aveva 48 anni.

È stato trovato morto in macchina in un parco nel centro di Seoul, secondo quanto riportato dall’AP. La polizia stava cercando Lee dopo che la sua famiglia ha affermato che avesse scritto un biglietto di suicidio e fosse uscito di casa presto mercoledì.

Recentemente, Lee era stato oggetto di un’indagine da parte della polizia per presunto utilizzo di droghe illegali. La Incheon Metropolitan Police Agency della Corea del Sud aveva indagato su Lee e altre sette persone per presunto uso di droghe. Lee ha dichiarato di essere vittima di un ricatto da parte di un’altra persona sotto indagine e di aver perso centinaia di migliaia di dollari a causa di un’estorsione.

Nel 2020, “Parasite” ha vinto quattro premi Oscar, tra cui miglior film, miglior regia per Bong Joon Ho, miglior sceneggiatura originale e miglior film internazionale per la Corea del Sud. Il cast di “Parasite”, inclusi Lee, ha vinto il premio del Screen Actors Guild per la migliore interpretazione di un cast in un film.

Nel film, Lee interpreta Park Dong-ik, il padre della ricca famiglia Park che inconsciamente assume membri della truffatrice famiglia Kim nella propria casa per aiutarlo con i suoi figli e la gestione domestica. Quando l’inganno viene infine rivelato, Kim Ki-taek (interpretato da Song Kang-ho) uccide il signor Park in un accesso di rabbia durante la festa di compleanno della figlia.

Lee era una figura molto nota nel cinema coreano. Quest’anno a Cannes ha preso parte a “Project Silence” e a “Sleep”. Quest’ultimo è stato distribuito commercialmente a settembre e ha dominato le classifiche del box office coreano per tre settimane.

Fonte: Variety

Ultimi articoli