HomeCinemaJake Gyllenhaal dice che Amazon era sempre chiaro che 'Road House' doveva...

Jake Gyllenhaal dice che Amazon era sempre chiaro che ‘Road House’ doveva essere in streaming dopo che il regista ha criticato lo studio per aver saltato l’uscita in sala

I più letti

Redazione
Redazionehttp://www.poplive.it
PopLive è un portale di informazione in cui vengono raccolte le principali notizie internazionali riguardanti la cultura Pop. Cinema, Serie TV, Videogiochi, Fumetti e Manga, Giochi da tavolo, Collezionismo, Eventi e tanto altro.

Jake Gyllenhaal sta cercando di stemperare la controversia che circonda il suo prossimo film d’azione “Road House”, un remake del cult del 1989 interpretato da Patrick Swayze. Il film di Amazon Prime Video è stato duramente criticato proprio dal regista, Doug Liman, che ha deciso di boicottare l’uscita del film a causa della decisione di Amazon di non distribuirlo nei cinema. La nuova versione di “Road House” sarà disponibile in streaming su Prime Video a marzo. Il film avrà la sua anteprima al SXSW, ma Liman ha dichiarato che non parteciperà.

In una nuova intervista con la rivista Total Film, Gyllenhaal ha apparentemente confermato la relazione di Variety riguardo al fatto che “Road House” è sempre stato destinato a un’uscita globale in streaming. Fonti vicine alle negoziazioni hanno riferito a Variety che Liman, Gyllenhaal e il produttore Joel Silver hanno avuto la possibilità di scegliere: realizzare il film con un budget di 60 milioni di dollari e avranno un’uscita nei cinema oppure prendere 85 milioni di dollari e optare per lo streaming esclusivo. Hanno scelto quest’ultima opzione.

“Hanno tutti preso i soldi”, ha affermato una fonte informata.

“Adoro la tenacia di Doug e penso che stia difendendo i registi, il cinema, e le uscite cinematografiche. Ma, voglio dire, Amazon è sempre stato chiaro sul fatto che sarebbe stato uno streaming,” ha dichiarato Gyllenhaal a Total Film. “Voglio solo che il film venga visto dal maggior numero possibile di persone. E penso che stiamo vivendo in un mondo che sta cambiando nel modo in cui vediamo e guardiamo i film, come vengono realizzati. Ciò che è chiaro per me, e ciò che ho amato così tanto, è il profondo amore di [Liman] per questo film, e il suo orgoglio nel quanto gli sta a cuore, quanto sia valido, e quante persone dovrebbero vederlo.”

Mentre Gyllenhaal ama guardare i film sul grande schermo, ha aggiunto che le uscite in streaming possono comunque essere una piattaforma per i film che intrattengono e/o emozionano il pubblico.

“Ho anche guardato un film sul mio computer, o in vari luoghi, e sono rimasto profondamente colpito. Se il compito di una storia è emozionare le persone, sono stato commosso in entrambe le forme”, ha detto Gyllenhaal. “Sono un profondo amante del cinema e dell’uscita cinematografica – ma abbraccio anche molto il mondo dello streaming.”

Variety ha riferito che anche dopo che il team di “Road House” aveva accettato l’accordo di streaming, il produttore Silver “ha continuato a spingere per un’uscita cinematografica ed è diventato così combattivo da far sì che lo studio minacciasse di interrompere i rapporti con lui.”

Liman ha criticato aspramente Amazon Prime Video in un saggio personale su Deadline in cui affermava che avrebbe boicottato l’anteprima di “Road House” al SXSW a causa della decisione di non distribuire il suo film nei cinema.

“Amazon non ha alcun interesse a sostenere i cinema,” ha scritto Liman. “Amazon trasmetterà in esclusiva ‘Road House’ su Amazon Prime. Amazon mi ha chiesto e alla comunità cinematografica di fidarsi di loro e delle loro dichiarazioni pubbliche sul sostenere i cinema, e poi si sono voltati e stanno usando ‘Road House’ per vendere accessori per l’idraulica.”

“Questo fa male ai registi e alle star di ‘Road House’ che non condividono i proventi di un successo cinematografico su una piattaforma di streaming”, ha continuato. “E privano Jake Gyllenhaal – che offre una performance fuori dal comune – dell’opportunità di essere riconosciuto durante la stagione dei premi. Ma l’impatto va ben oltre questo singolo film. Questo potrebbe plasmare l’industria per decenni a venire.”

“Road House” sarà disponibile in streaming il 21 marzo su Prime Video.

Fonte: Variety

Ultimi articoli