HomeCinemaIATSE Dichiara che i Negoziati con gli Studi sono Stati 'Produttivi' mentre...

IATSE Dichiara che i Negoziati con gli Studi sono Stati ‘Produttivi’ mentre si Avvicinano i Colloqui su Questioni Più Grandi

I più letti

Redazione
Redazionehttp://www.poplive.it
PopLive è un portale di informazione in cui vengono raccolte le principali notizie internazionali riguardanti la cultura Pop. Cinema, Serie TV, Videogiochi, Fumetti e Manga, Giochi da tavolo, Collezionismo, Eventi e tanto altro.

L’IATSE ha comunicato ai membri che le ultime settimane di trattative con i grandi studi sono state “produttive”, poiché le due parti si avvicinano ai colloqui su questioni di maggiore rilievo.

Il sindacato degli addetti alla troupe ha annunciato che il Local 705, che rappresenta i costumisti, ha raggiunto un accordo preliminare su questioni riguardanti esclusivamente i propri membri. Ciò significa che 11 dei 13 locali della “Costa Ovest” hanno raggiunto accordi sui punti specifici del proprio mestiere.

I locali che devono ancora stringere accordi con l’Alliance of Motion Picture and Television Producers sono il Local 44, il sindacato degli addetti alle proprietà, e il Local 884, gli insegnanti di studio.

“Questi colloqui produttivi sono il risultato della leadership dimostrata dai comitati di negoziazione dei Locali Studio della Costa Ovest, molti dei quali erano nuovi al processo,” ha dichiarato Mike Miller, vicepresidente dell’IATSE, in una comunicazione ai membri. “Non vediamo l’ora di entrare nella prossima fase di questo calendario.”

Le due parti hanno programmato una “settimana di caucus” che inizierà lunedì, in cui si incontreranno tra di loro prima di rivolgersi all’Accordo di Base – che copre tutti e 13 i gild della Costa Ovest – il 29 aprile.

Le principali questioni in discussione in quei colloqui includono aumenti salariali, finanziamento pensionistico e sanitario, intelligenza artificiale e orari di lavoro. Il sindacato ha presentato le sue proposte su tali questioni durante la prima settimana di marzo ed attende una risposta quando inizieranno le negoziazioni “generali”. Tali colloqui dovrebbero durare tre settimane, fino al 16 maggio.

Il contratto attuale dell’IATSE scade il 31 luglio e il sindacato spera di avere un accordo ratificato entro quella data. Anche se finora le trattative sono proseguite senza intoppi, non c’è garanzia che ciò continuerà una volta che le questioni di maggiore importanza saranno in discussione.

Se i colloqui dovessero interrompersi, il sindacato potrebbe indire un voto sull’autorizzazione allo sciopero, come fece durante l’ultima tornata di negoziazioni nel 2021.

Fonte: Variety

Ultimi articoli