HomeCinemaDonald Trump dichiara che la sua comparsa in Home Alone 2 ha...

Donald Trump dichiara che la sua comparsa in Home Alone 2 ha contribuito al successo del film, negando di aver costretto la sua presenza nel film

I più letti

Redazione
Redazionehttp://www.poplive.it
PopLive è un portale di informazione in cui vengono raccolte le principali notizie internazionali riguardanti la cultura Pop. Cinema, Serie TV, Videogiochi, Fumetti e Manga, Giochi da tavolo, Collezionismo, Eventi e tanto altro.

Donald Trump ha criticato il regista di “Home Alone 2: Lost in New York”, Chris Columbus, mercoledì per aver dichiarato in un’intervista che Trump si è fatto strada nel sequel del 1992.

Su Truth Social, la piattaforma di social media di Trump, l’ex presidente degli Stati Uniti ha affermato che Columbus e il team di produzione gli stavano “implorando di fare una comparsa in ‘Home Alone 2′”.

“Hanno affittato il Plaza Hotel a New York, che io possedevo all’epoca. Ero molto occupato e non volevo farlo. Erano molto gentili, ma soprattutto persistenti”, ha scritto Trump. “Ho acconsentito e il resto è storia! Quella piccola comparsa è decollata come un razzo ed il film è stato un grande successo, e lo è ancora, specialmente durante il periodo natalizio. La gente mi chiama ogni volta che viene trasmesso.”

In un’intervista del 2020 a Business Insider, Columbus ha raccontato come lui e il suo team “volevano girare nella lobby” del Plaza perché non potevano ricostruire l’hotel di New York in uno studio di registrazione. Pensavano di dover solo pagare una tariffa per utilizzare il luogo, ma Trump aveva un’altra condizione.

“L’unico modo per poter utilizzare il Plaza è se sono nel film”, ha ricordato Columbus che Trump disse. “Così abbiamo accettato di metterlo nel film e quando lo abbiamo proiettato per la prima volta è successa una cosa strana: la gente ha applaudito quando Trump è apparso sullo schermo. Così ho detto al mio montatore, ‘Lascialo nel film. È un momento per il pubblico’. Ma è riuscito a imporsi nel film.”

“Nulla potrebbe essere più lontano dalla verità”, ha risposto Trump alle parole di Columbus. “Quella comparsa ha contribuito a fare del film un successo, ma se si sentissero intimiditi o non mi volessero, perché mi hanno messo dentro e mi hanno tenuto lì per oltre 30 anni? Perché ero, e sono ancora, fantastico per il film! Solo un altro tipo di Hollywood del passato che cerca una rapida pubblicità di Trump per sé stesso!”

Source: Variety

Ultimi articoli