HomeCinemaAnt Man Wasp Michelle Pfeiffer E Aperta Tornare Per Il Terzo Capitolo...

Ant Man Wasp Michelle Pfeiffer E Aperta Tornare Per Il Terzo Capitolo Della Saga

I più letti

Redazionehttp://www.poplive.it
PopLive è un portale di informazione in cui vengono raccolte le principali notizie internazionali riguardanti la cultura Pop. Cinema, Serie TV, Videogiochi, Fumetti e Manga, Giochi da tavolo, Collezionismo, Eventi e tanto altro.
Questo articolo è stato archiviato. Ci scusiamo per eventuali inesattezze o elementi multimediali mancanti

Allo scorso San Diego Comic-Con e al D23 i Marvel Studios hanno annunciato ufficialmente i film e le serie TV che faranno parte della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel ma, tra i vari progetti, il grande assente è rappresentato dal terzo capitolo di Ant-Man, il che ha portato i fan a speculare sul destino del supereroe interpretato da Paul Rudd.

In un’intervista con Variety rilasciata durante il Red Carpet del nuovo film Disney Maleficent: Signora del Male, Michelle Pfeiffer è stata interrogata sul ritorno di Janet van Dyne nonché moglie di Hank Pym (Michael Douglas) e madre di Hope van Dyne/Wasp (Evangeline Lilly) in un eventuale terzo film della saga:

È possibile, se dovessero farne un altro. Oh sì!

Michelle Pfeiffer is down for a third #AntMan pic.twitter.com/bWGQ6uN0Hq

Come vi abbiamo riportato qualche settimana fa, secondo l’insider Mikey Sutton (rivelatosi una fonte molto attendibile in passato) il futuro di Ant-Man potrebbe essere sulla piattaforma di streaming Disney+:

Potrebbe sembrare un passo verso il basso, ma non lo è. Le serie TV Marvel di Disney+ sono prodotte da Feige con budget significativi. Da questo momento, Ant-Man è diretto verso Disney+ nella forma di una miniserie. Questo, tuttavia, potrebbe cambiare. I Marvel Studios vogliono esplorare nuovi generi con Shang-Chi e Blade e sfruttare, allo stesso tempo, le proprietà della Fox. Il franchise di Ant-Man è letteralmente perfetto per Disney+. I suoi film sono stati molto apprezzati dalle famiglie, ossia il cuore demografico di Disney+. Non sono stati concepiti per essere blockbuster miliardari, e questo permetterà loro di arricchire il cast di supporto con personaggi come Luis.

Fonte: NerdPlanet

- Advertisement -spot_img

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli